Fellatio.. carezze d’amore

fellatio perdizioni

La fellatio è una pratica di sesso orale rivolta al pene, che consiste nella sua stimolazione tramite la bocca, eseguita per portare all’eiaculazione o usata come preliminare prima del coito è questa la descrizione che troviamo su wikipedia .
Ma perché ai maschi piace così tanto? Semplice perché regala sensazioni molto intense, sia dal punto di vista fisico sia da quello psicologico, ricevere un rapporto orale per l’uomo è molto stimolante lo mette nelle condizioni di concentrarsi solo sul suo piacere e sulle sue emozioni.. la mente viaggia mentre la bocca voluttuosa della patner lo esplora con passione e dolcezza, “egoisticamente” abbandonato alle sue fantasie senza preoccuparsi di ricambiare i “favori ricevuti” non c’è ansia di prestazione, non c’è ansia di fare “cilecca” c’è solo lui e il suo piacere protagonisti della scena. Per un uomo vedere la donna in ginocchio ai suoi piedi con la testa sul suo pene lo manda in estasi “crede” di averla sottomessa piegata al suo volere e che la lei lo  soddisferà in tutto e per tutto proprio come una brava geisha. Per questo non a tutte le donne piace! perché tante non amano essere sottomesse e se fatto meccanicamente senza coinvolgimento il risultato appare impacciato. Ma come dicevo poc’anzi l’uomo “crede” di possedere e sottomettere la donna durante questo amplesso ma in realtà quello sottomesso e posseduto è lui! La donna decide come “muoversi”.. come esplorare, come baciare, come leccare e come succhiare. Decide sempre lei se prolungare il piacere o fermarsi sul più bello per poi riprendere il ritmo.

E’ inutile dire che gli uomini lo prediligono e ogni occasione è quella giusta per proporlo ma anche molte donne sembrano preferirla alla penetrazione .

Cosa c’è di più bello che appagare la persona amata?

Perdizioni

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>