Category: I Vostri Racconti

Ammanettata

manetre - perdizioniUn messaggio sul cellulare mi aveva dato semplici istruzioni: “Ti aspetto alle 8 all’hotel, preparati!”. Semplice, come al solito, ma da lei la parola “preparati” non l’avevo mai sentita: invitante e minacciosa insieme.
Sono puntuale all’appuntamento, la desidero e ogni volta che ci incontriamo è una storia nuova, una fantasia che si realizza. Non c’è uno di noi che comanda il gioco, ma qualsiasi cosa uno dei due proponga viene accettata dall’altro con il massimo del coinvolgimento. Giochiamo fino in fondo, sempre. Busso alla porta che si apre senza farmi attendere e il saluto mi esce a fatica dalla gola per quanto è piena di erotismo la sua immagine.
Comincio a capire cosa intendesse con “preparati”: un corpetto nero di pizzo semi trasparente le fascia il petto stringendosi alla vita e spingendo verso l’alto il seno già rotondo che si mostra generosamente; dal corpetto scendono verso il basso sottili elastici neri che si agganciano sul bordo di lunghe velatissime calze anch’esse nere; ai piedi un paio di scarpe nere lucidissime con zeppa e tacco altissimo; null’altro! Il ciuffo di peli castani si staglia sul suo ventre meravigliosamente incorniciato dal nero della biancheria e evidenziato dal piccolo brillantino del piercing all’ombellico. leggi tutto

Una cena tra amici

rivelazioni.jpg-w=549Lui, Red, mi è sempre piaciuto, da subito, da quando per caso ci eravamo incontrati ad una fiera ed eravamo diventati amici, e Lei, la moglie di Red, era subito piaciuta a mio marito, forse per gli stessi motivi per cui a me piace Red: siamo simili per tanti aspetti, ma abbiamo ruoli invertiti nella coppia.

Io e Red siamo creativi, sempre attenti al bello, all’arte, alla fotografia, alla lettura, e sempre alla ricerca di emozioni nuove.

Loro, i nostri compagni, sempre molto posati, attenti a tutto ciò che fanno, educati in modo rigido, rispettosi, gentili, curati.

La nostra conoscenza casuale è scaturita immediatamente in un’amicizia piacevole e spensierata, e spesso ci incontriamo tutti e quattro per uscire insieme, o per cenare a casa degli uni o degli altri.

Ma ieri sera è successo qualcosa di diverso…. leggi tutto

Incontro lesbo

73470_467773953277719_1243876003_nFinalmente, dopo mesi di promesse e di possibilità sempre rimandate, ecco l’occasione giusta: passeremo la notte insieme in un albergo a 200 km da casa, senza pensieri o preoccupazioni di sorta, solo io e lui e la nostra passione ardente: il sesso!
Io, Roberta, sono una ragazza normale, vivo in un paese in provincia di Bologna. Provincia che più provincia non si può. 30 anni, un lavoro soddisfacente come grafica pubblicitaria e una bella famiglia rispettabile.
Non sono fidanzata, ma segretamente mi vedo con Francesco, giovane (40 anni) medico lanciatissimo leggi tutto

Una notte magica da dimenticare

notte magicaNon credevo più nell’amore troppe lacrime e delusioni il mio cuore si era
ghiacciato la mia anima era distrutta ma sentivo che c’era ancora una scintilla
dentro di me che si infiammava al ricordo di quella notte : un uomo e una donna
che si desideravano e volevano diventare una cosa sola quel fuoco che cresceva
dentro di loro ..lui sapeva che lei aveva timore era come una fanciulla
delicata e impaurita dall’amore così dolcemente con piccoli e teneri baci
assaporava le sue labbra , l’avvicinò piano piano facendogli sentire il suo
calore ma sentì che quel corpo iniziava a muoversi capendo che ora poteva
averla e iniziò ! leggi tutto

La lezione d’Inglese

sesso perdizioni sexy shopVolevo imparare le lingue, ho sempre desiderato parlare in inglese  in modo corretto ma non pensavo di approfondire così tanto! Sulla bacheca del mio ateneo ho trovato un annuncio di un ragazzo madre lingua che impartisce lezioni di inglese a prezzi modici. Decido subito di iniziare quel giorno stesso ad approfondire il mio inglese. Arrivata al bar dell’università dove ci eravamo dati appuntamento vedo seduto al bar un FANTASTICO ragazzzo, non potevo credere ai miei occhi non poteva essere lui il mio futuro insegnate. Provo a chiamarlo al telefonino.. ERA PROPRIO LUI!!! mi avvicino al tavolo e mi presento un sorriso mi accoglie, denti bianchissimi e labbra color cilegia, due occhi dal colore pagliarino, la carnaggione del viso era chiara e i capelli scuri carinamente scompigliati. leggi tutto

Notte di mezza estate

amore d'estateEra una notte d’estate io passeggiavo verso il corso, all’improvviso i nostri sguardi si intrecciarono non sapevo che quella notte saresti stata mia, ma sapevo che quel incontro mi avrebbe portato ad una notte d’amore indimenticabile. Così arrivammo in albergo entrammo in camera abbassai le luci ..scelsi una musica romantica ma molto seducente ..io li che ti osservo, tu iniziasti il tuo spogliarello …ti avvicinasti a me con molta femminilità e classe leggi tutto

Sensazioni

sensazioniPetali di fiori sul letto, un completino sexy adagiato sulla poltrona, una rosa rossa sul comodino dove custida un biglietto a forma di cuore con scritto : “sarà” una notte di fuoco”

Indosso la sottoveste nera che lasciava intravedere il mio corpo e il perizoma striminzito che copriva appena le mie parti intime. Mi presento al su cospetto con l’imabarzzo di una donna consapevole che il suo corpo non ha più ventanni ma ancora può suscitare desiderio nell’animo degli uomini e del suo in particolare. Mi avvicino a lui che mi accoglie con una coppa di spumante.. lo sa che le bollicine mi danno alla testa.. mi fa sdraiare sul letto ed inizia a massaggiarmi iniziando dalle caviglie salendo fino alle cosce per poi passare ai glutei.. mi massaggia la schiena, poi le spalle.. si sofferma sul collo usa un olio dalle frangranze orientali non riesco a distinguere bene il profumo ma è gradevole e rilassante ed eccitante.

Mi perdo nelle mie fantasie e nel calore delle sue mani.Che sensazioni… Abbiamo passato una notte indementicabile il resto  ve lo lascio solo immaginare…

NadiaRox

La Vacanza

sesso a treFinalmente, dopo un’intero anno di lavoro, io e mia moglie Claudia ci prendiamo una vacanza; via da tutto e tutti e al tale scopo, scegliamo Madagascar, villaggio stupendo immerso nel verde con spiaggia bianca come il latte, animazione e sport e tutto per un relax garantito.

“Andiamo, cara?” chiedo “Ma si, amore, ho proprio voglia di staccare” prenoto, pago, e aspetto impaziente che arrivi il giorno della partenza.

Al momento mai avrei immaginato come si sarebbe sviluppata la vacanza.

Ecco, siamo pronti, check-in, valige, aereo, e dopo alcune interminabili ore finalmente siamo al nostro bungalow.

Meraviglioso, sembrava un paradiso terrestre, e per essere più tale Claudia sfila dalla valigia un bikini-ini-ini, praticamente copriva solo i capezzoli e a malapena la sua “porta di Giada”, con i capelli biondi e lunghi era una Eva fantastica. leggi tutto

Ricordi

perdizioni blogRicordo le tue mani sfiorare piano il mio corpo; sento il tuo respiro e un brivido mi percorre la schiena; sento le tue labbra sulle mie… Chiudo gli occhi e il desiderio di te mi assale…mi piace giocare con te…ti sento e sembri felice…le mie mani diventano le tue, leggere mi toccano, si introducono sotto i vestiti in cerca di un seno da accarezzare….socchiudendo le cosce faccio penetrare un dito all’interno del mio corpo scivoloso…immagino di sfiorarti il corpo con le unghie…di sentire che cerchi di guidare i miei baci posandomi una mano sui capelli, di lasciarti comandare, mentre cominci ad agitarti ansimante nella mia bocca…finché non godo assaporando la voglia di cui mi hai riempito la bocca, schiacciandomi la testa contro il tuo corpo….

Aly

Un pomeriggio speciale

orgasmoNon avrei mai pensato che sarebbe potuto succedere davvero, invece è successo, eccome se è successo!
Da un sacco di tempo mi divertivo a stuzzicare i maschi su Facebook. Con uno pseudonimo sbarazzino, qualche foto (vera) ben elaborata e qualcun’altra (finta) per attirare l’attenzione ho accumulato una bella serie di “amici”. E si chatta di scopate stratosferiche, di settimane del sesso in un isola deserta, di giochi a tre, di tutto quello che alla fine si guarda nei film porno di cui, ebbene si, sono una notevole collezionista.
E poi, una strana sera, mi spunta su FB fra i “Sempre Duro” e i “Maialino Indimenticabile” uno strano personaggio che nasconde la sua identità dietro l’obiettivo di una macchina fotografica e mi propone di elaborare le mie foto. leggi tutto